China produced microchips era solito spiare le maggiori compagnie americane

Secondo le relazioni di Business Week di Bloomberg (“Global IT and Technology Company”), la scheda madre dei server dei super-microprocessori utilizzata in oltre 30 diverse società multinazionali statunitensi viene utilizzata per la sorveglianza dalla Cina. Questo minuscolo microchip è piccolo come la punta di una penna. Questo chip che è stato originariamente sviluppato dalla compagnia americana “Super Micro”. Ma durante il processo di fabbricazione in Cina, i loro gruppi affiliati governativi lo hanno modificato. Con questo, la Cina sta conducendo spionaggio sull’intelligence americana, sulle agenzie militari, sulle principali banche e su così tanti server aziendali interni dell’America. Bloomberg afferma: “Questo attacco è molto severo, molto più grave degli attacchi basati sul software che il mondo conosceva fino ad ora. Questo è un hacking hardware e quindi è molto più difficile da realizzare. È molto più grave e devastante. Attacco hardware rilevato nel 2015: Il servizio video di Amazon o Amazon Per Saperne Di Più