Gli hacker eliminano oltre 12.000 database MongoDB non protetti

Attacchi MongoDB: alle vittime viene richiesto il pagamento per ripristinare il database Oltre 12.000 database MongoDB non protetti sono stati eliminati nelle ultime tre settimane con l’unica opzione rimasta indietro chiedendo ai proprietari di contattare gli hacker per ottenere i dati indietro. Un ricercatore di sicurezza, Sanyam jain ha scoperto e segnalato gli attacchi e ritiene che questo sia molto probabilmente l’addebito di denaro in Criptovaluta. La somma dei soldi può essere più piccola o più grande che dipende dalla sensibilità del database. L’attacco è stato segnalato per la prima volta il 24 aprile di quest’anno. Ha notato che il database di MongoDB non conteneva le solite enormi quantità di dati trapelati, ma la seguente nota: “Ristabilire ? Contatto: [email protected] “. Ciò significa che gli hacker stavano rilasciando qualche richiesta di riscatto e chiedendo alle vittime di contattarli tramite gli indirizzi e-mail [email protected] o [email protected] al fine di riportare i Per Saperne Di Più