Infezione da malware a USGS a causa della visualizzazione di contenuti per adulti

La visualizzazione di contenuti per adulti ha provocato un’infezione da malware sulle reti USGS

Secondo i ricercatori, l’infezione da malware è stata trovata nella rete informatica dell’U.S Geographical Survey (USGS) a causa dei dipendenti dell’azienda che stavano visualizzando contenuti per adulti regolarmente. Hanno raggiunto o visitato più di 9000 siti web pornografici che causano seri problemi nella rete aziendale. Molti dei contenuti pornografici erano di origine russa che contengono malware all’interno di pacchetti che arrivano al loro sistema e interessano anche l’intera rete.

Tuttavia, l’impiegato ignoto guarda il porno e scarica i contenuti pornografici sul proprio dispositivo Android che hanno causato gravi danni. Le vittime l’hanno collegato al sistema che era un problema di governo e ha lasciato che la rete di infezioni venisse infettata da malware.

Matthew T. Elliott, che era l’Ufficio dell’Ispettore Generale e Assistente Ispettore Generale per le Indagini, la persona che implementa l’Audit che ha raccomandato le solide politiche di USGS sui domini di siti Web non sicuri e monitora le attività Internet dei dipendenti. L’ispettore afferma inoltre che i dipendenti devono essere autorizzati a utilizzare dispositivi USB non autorizzati e telefoni personali in ufficio.

Le relazioni di Ispettore nelle dichiarazioni sono “Uno sforzo continuo per rilevare e bloccare siti Web pornografici noti e siti Web con origini sospette, aumenterà probabilmente le contromisure preventive. Raccomandiamo inoltre che USGS applichi una politica di sicurezza IT che prevenga l’uso di dispositivi USB non autorizzati su tutti i computer dei dipendenti. “

Traffico Internet sospetto: gli utenti russi hanno rilevato malware a causa del traffico Internet ingannevole

Il rapporto afferma che dall’indagine approfondita su “infezione da malware nelle reti USGS”, era chiaro che una persona o dipendenti anonimi dell’USGS infettavano la rete dal suo specifico dispositivo o computer che ha creato un intenso traffico Internet e inietta malware dannoso all’interno del reti. Significa che la ragione principale è stata la visione di contenuti pornografici da parte di dipendenti e anche di dipendenti senza nome che hanno scaricato contenuti pornografici da domini non protetti.

Dichiarazioni ufficiali sono state “Abbiamo scoperto che – consapevolmente utilizzato i sistemi informatici statali degli Stati Uniti per accedere a pagine Web Internet non autorizzate. Abbiamo anche scoperto che quelle pagine non autorizzate ospitavano malware. Il malware è stato scaricato su – Computer portatile governativo, che ha poi sfruttato la rete di USGS. Il nostro esame forense digitale ha rivelato che – ha avuto una lunga storia di visite a siti Web di pornografia per adulti. Molte delle 9.000 pagine Web – visitate attraverso i siti Web originari della Russia e contenenti malware “.

L’indagine ha aiutato a identificare più problemi

Alcuni altri problemi nel settore IT di USGS sono stati rivelati anche dagli investigatori. Secondo i ricercatori, i problemi principali erano le porte USB aperte e l’accesso al sito web. L’investigatore afferma inoltre che i criminali informatici possono utilizzare tattiche illegali per ottenere dei profitti illegali da tali infezioni di rete. Il loro motivo principale è quello di rubare i dati cruciali e riservati delle vittime e disattivare immediatamente il loro sistema informatico.

Secondo Survey, molti dipendenti trascorrono più di 6 ore in un giorno a guardare immagini e video o persino a scaricare contenuti da fonti indesiderate sul proprio dispositivo. Quindi, dovresti fare attenzione mentre guardi o scarichi questi contenuti da Internet perché può diffondere malware nei tuoi PC da varie fonti illegali.